Il lama dell’Alabama

Roma, parco della Caffarella. Guido, un detective specializzato in oggetti smarriti, riceve un breve e anonimo messaggio: «La prego di ritrovare il mio orologio. Ha un valore inestimabile. E tale sarà per lei la ricompensa».

Inizia così Il Lama dell’Alabama, romanzo d’esordio di Nicolò Cavallaro che gioca con la lingua e l’immaginazione, provoca e blandisce. Ma è soprattutto un romanzo sulla perdita e sull’elaborazione: il lettore, trascinato dal racconto funambolico del detective-narratore, a mano a mano scoprirà che il gioco non è fine a sé stesso, ma una via per esorcizzare il dolore. E che a volte l’unico modo per affrontare il dolore è chiamare in soccorso la fantasia.

*disponibile anche in ebook

16,00

Descrizione

Roma, parco della Caffarella. Guido, un detective specializzato in oggetti smarriti, riceve un breve e anonimo messaggio: «La prego di ritrovare il mio orologio. Ha un valore inestimabile. E tale sarà per lei la ricompensa».

Inizia così Il Lama dell’Alabama, romanzo d’esordio di Nicolò Cavallaro che gioca con la lingua e l’immaginazione, provoca e blandisce. Ma è soprattutto un romanzo sulla perdita e sull’elaborazione: il lettore, trascinato dal racconto funambolico del detective-narratore, a mano a mano scoprirà che il gioco non è fine a sé stesso, ma una via per esorcizzare il dolore. E che a volte l’unico modo per affrontare il dolore è chiamare in soccorso la fantasia.

 

Informazioni aggiuntive

ISBN

978-88-98983-87-2

anno

2024

pagine

220

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il lama dell’Alabama”